Immagini – News
– Stampa

Immagini gare  & stampa

Audi Team Autotest Motorsport, al rally di Monte Carlo primo di due match point per i titoli piloti e copiloti

Dopo la conquista del mondiale costruttori, la scuderia a Monaco con tre E-Tron per partecipare alla speciale graduatoria a squadre

L’edizione 2019 dell’”eRallye Monte Carlo” partirà mercoledì 23 dalla città di Valence e si concluderà nel Principato di Monaco nel cuore della notte tra sabato e domenica. La prestigiosissima gara monegasca è la dodicesima e penultima tappa della FIA ERRC, la Coppa del mondo di rally per auto elettriche.

La scuderia Audi Team Autotest Motorsport, fresca del titolo costruttori vinto lo scorso fine settimana a Bilbao, si presenta al via in testa anche alle classifiche piloti e copiloti: qualora Fuzzy Kofler e Franco Gaioni dovessero conquistare più punti della coppia Prusak-Benchetrit, i due mondiali sarebbero conquistati addirittura prima della gara conclusiva, in programma a metà novembre a Valencia.

La coppia altoatesina partirà con il numero 2, mentre con il numero 4 e con il numero 9 gareggeranno le altre due Audi E-Tron del team, quella di Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti e quella di Josef Unterholzner e Francesca Olivoni. La presenza di tre veicoli è infatti necessaria per prendere parte alla speciale classifica a squadre che caratterizza la gara monegasca. Il parterre degli avversari è ricchissimo e agguerrito. Tra i 43 al via, i campioni del mondo in carica Malga-Bonnel e i franco-belgi Fesquet-Brams, su Tesla Model 3, mentre su DS3 ci saranno, oltre a Prusak-Benchetrit, anche Mlynarczyk-Marques e Stricher-Delran; da segnalare anche Raymond Durand, campione del mondo 2009 e 2010, che gareggerà con Sébastian Chol su Toyota Mirai.

La gara unisce al prestigio del nome e dei tracciati, tra cui il celebre Col de Turini, anche la complessità tecnica e la lunghezza chilometrica: il percorso si sviluppa infatti in circa 1250 chilometri, che comprendono alcuni tratti liberi in cui gli equipaggi devono autonomamente provvedere alle ricariche dei veicoli. Le prove speciali saranno 12, per un totale di 230 chilometri da percorrere a velocità imposte.

Rally elettrici, Audi campione del mondo costruttori con due gare di anticipo

Nei Paesi Baschi il trionfo del team Autotest Motorsport completato dal secondo posto di Kofler e Gaioni che allungano in testa alle classifiche piloti e copiloti

L’Eco Rallye Bilbao-Petronor, undicesima tappa del campionato FIA di rally per auto elettriche, incorona Audi campione del mondo costruttori con due gare di anticipo. La gara basca ha infatti portato alla casa di Ingolstadt 16 punti grazie all’ottimo secondo posto della E-Tron degli altoatesini Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, mentre la diretta concorrente, Tesla, si è fermata ai 2 punti guadagnati dai francesi Didier Malga e Anne Bonnel, ottavi: a questo punto il vantaggio di Audi in classifica generale è di 69,5 punti, e il distacco non potrà essere colmato nelle due gare rimanenti, l’eRallye Monte Carlo e l’Eco Rallye de la Comunitat Valenciana.

Il patron di Audi Team Autotest Motorsport, Josef Unterholzner, è raggiante: “Nel giorno in cui Mercedes ha conquistato il titolo costruttori in Formula 1”, dice, “Audi si laurea campione negli E-Rally: era l’obiettivo che ci ponevamo all’inizio della stagione quando abbiamo allestito il team e non possiamo che essere felicissimi. Complimenti a tutta la squadra!”

I 16 punti di Kofler-Gaioni sono estremamente preziosi anche per quanto riguarda le graduatorie individuali, visto che i due altoatesini hanno guadagnato 12 lunghezze su Artur Prusak e Thierry Benchetrit su BMW, giunti settimi a Bilbao.

La vittoria nella gara basca, svoltasi su un percorso di circa 650 chilometri, è andata agli spagnoli Asier Santamaría e Roberto Rentería su Hyundai Kona, stessa auto che ha centrato anche il terzo posto con l’equipaggio Cortés-Rodríguez. Per l’altro equipaggio di Audi Team Autotest Motorsport, quello composto da Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti, un weekend caratterizzato da numerosi intoppi, a cominciare da problemi di salute del pilota nel primo giorno, concluso in quindicesima posizione, per poi risalire fino alla dodicesima piazza al termine della gara.

Archiviato il mondiale costruttori, il prestigioso eRallye Monte Carlo diventa decisivo per la lotta per il primato nei mondiali piloti e copiloti, rispettivamente tra Kofler e Prusak e tra Gaioni e Benchetrit, mentre Guerrini e Calchetti dovranno difendere il loro terzo posto iridato dai campioni del mondo in carica Malga-Bonnel. Appuntamento per la penultima tappa del campionato tra meno di dieci giorni nella città di Valence, da cui la carovana del mondiale elettrico si muoverà verso il Principato di Monaco.

 

Audi Team Autotest Motorsport nei Paesi Baschi, attesa per la possibile conquista anticipata del mondiale costruttori

Da venerdì a domenica l’Eco Rally Bilbao, terz’ultima tappa del Campionato FIA di rally per auto elettriche

Si svolge questo fine settimana l’undicesima e terz’ultima tappa del Campionato FIA di rally per auto elettriche. La gara avrà come base di partenza e arrivo la città di Bilbao, nei Paesi Baschi, e si svilupperà in 641,4 km totali, 242,2 dei quali saranno suddivisi in 13 prove speciali. Questo chilometraggio conferisce all’evento spagnolo un coefficiente di punteggio doppio, per cui la vittoria assegnerà ben 20 punti.

“In una situazione di classifica come quella attuale ogni gara è assolutamente decisiva”, spiega Fuzzy Kofler, pilota di una delle due E-Tron della scuderia Audi Team Autotest Motorsport e leader della classifica mondiale con appena 3,25 punti di vantaggio su Artur Prusak. Per il copilota Franco Gaioni, che con Kofler è reduce dalla vittoria a Nova Gorica due settimane fa, “ci apprestiamo ad affrontare un rally molto complesso, e come tradizionalmente avviene nelle gare iberiche dovremo tenere in debita considerazione anche diversi outsider molto preparati”.

Motivati anche Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti, che con l’altra Audi E-Tron occupano il terzo gradino del podio in classifica generale: “Abbiamo di fronte una gara molto tecnica, che ha la particolarità di avere il percorso tenuto segreto fino al momento della partenza di ogni tappa”, spiegano i due, “anche se sappiamo già che in ogni speciale ci saranno moltissimi cambi di velocità”.

Per Audi Team Autotest Motorsport, Bilbao potrebbe segnare la conquista del primo grande risultato stagionale: la casa automobilista di Ingolstadt guida infatti la classifica costruttori con 50,5 punti di vantaggio su Tesla e 55,25 su Volkswagen: numeri che potrebbero permettere di festeggiare la vittoria del mondiale costruttori già domenica sera.

 

Spedizione trionfale per Audi Team Autotest Motorsport in Slovenia

Kofler e Gaioni vincono e tornano in testa al mondiale, terzi Guerrini e Calchetti

 Il Mahle Eco Rally di Nova Gorica, svoltosi giovedì e venerdì in Slovenia, ha visto una straordinaria prestazione delle due E-Tron di Audi Team Autotest Motorsport, che hanno portato a casa il primo e il terzo posto. La vittoria della decima gara del Campionato del mondo FIA per auto elettriche è andata all’equipaggio altoatesino composto da Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, che con una seconda giornata impeccabile hanno messo in fila tutte le altre vetture, mentre i toscani Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti con l’altra Audi E-Tron hanno chiuso al terzo posto a soli due secondi dai francesi Malga-Bonnel su Tesla Model 3. Quarti i cechi Venus e Kacerovsky davanti agli sloveni Spacapan-Spacapan, tutti su Hyundai Kona, mentre al sesto posto è arrivata la Tesla Model 3 di Artur Prusak e Thierry Benchetrit. Il duo polacco-francese ha portato così a casa soltanto 4,5 punti ed è stato scavalcato in testa alla classifica generale da Kofler e Gaioni, che hanno incassato 15 punti. In classifica costruttori, Audi allunga e porta a 50 punti il vantaggio su Tesla, che sale al secondo posto a discapito di Volkswagen.

“Abbiamo preparato ottimamente questa gara”, spiega Franco Gaioni, “perché era fondamentale ritornare in testa al mondiale e presentarci nella posizione giusta al finale di stagione”; per Guido Guerrini, il gradino più basso del podio è un po’ stretto: “Abbiamo sfiorato la doppietta e dispiace un po’ non aver centrato per pochissimo il secondo posto che abbiamo accarezzato per gran parte della gara, ma questo nulla toglie ad un risultato fantastico che premia il duro lavoro della nostro squadra”.

Per il patron di Audi Team Autotest Motorsport, Josef Unterholzner, “i ragazzi sono stati bravissimi, adesso dobbiamo mantenere la concentrazione al massimo per le ultime e decisive tappe di questo bellissimo campionato”.

La prossima tappa del mondiale, l’Eco Rallye Bilbao-Petronor, si svolgerà dall’11 al 13 ottobre nei Paesi Baschi.

Il primo round in Slovenia all'Audi Team Autotest Motorsport

Dopo il primo giorno alla FiA E-Rally in Slovenia un doppio vantaggio per il team Audi Autotest Motorsport di Lana. Guido Guerrini/Emanuele Calchetti sono davanti a Fuzzy Kofler/Franco Gaioni al primo posto.

5 delle 12 prove speciali sono state completate giovedì alla terza edizione del Mahle Eco Rally di Nova Gorica. Per il team Audi Autotest Motorsport nella E-Tron il primo giorno di gara è stato un grande successo. Ma tutto è ancora aperto, perché i campioni del mondo in carica Didier Malga/Anne Bonnel sono al quarto posto a soli 5,3 punti dalla testa di gara. I leader del campionato mondiale Artur Prusak/Thierry Benchetrit hanno ciccato la terza prova speciale e si ritrovano in ottava posizione dopo il primo giorno.

Con una vittoria a 3 gare della fine del campionato Guerrini raggiungerebbe i leader Prusak e Kofler e trasformerebbe il duello per la corona del campionato del mondo in un menage a trois molto emozionante. Venerdì, la decima tappa della FiA E-Rallye si concluderà dopo 424 chilometri e 12 prove speciali per un totale di 151 chilometri.

Le E-Tron di Audi Team Autotest Motorsport a caccia della leadership mondiale

Il duello tra i bolidi elettrici si rinnova questa settimana all’Eco Rally di Slovenia

Si stanno ultimando a Nova Gorica i preparativi per la terza edizione del Mahle Eco Rally, competizione automobilistica valida come decima e quart’ultima tappa del Campionato del mondo FIA di rally per veicoli elettrici (ERRC).La gara slovena prenderà il via nella mattina di giovedì 19 settembre per concludersi nella serata di venerdì 20. Gli equipaggi dovranno affrontare 12 prove speciali, pari a 151,6 km, mentre il percorso totale, comprensivo delle tappe di trasferimento, sarà di 424,25 km.

Questi numeri garantiscono all’evento un coefficiente di punteggio 1,5, che permetterà ai vincitori di incamerare 15 lunghezze per la classifica generale. Si tratta di punti preziosissimi in questa fase finale della stagione: se nella classifica costruttori Audi ha un largo vantaggio, infatti, sia il titolo piloti che quello co-piloti sono combattutissimi. I due leader momentanei, Artur Prusak e Thierry Benchetrit, prenderanno il via con il numero 4, mentre le auto numero 2 e 3 saranno le due Audi E-Tron di Fuzzy Kofler e Franco Gaioni e di Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti.

I due equipaggi di Audi Team Autotest Motorsport cercheranno di sfruttare questa gara per  recuperare i punti di distanza dalla vetta e per tenere a debita distanza la coppia campione del mondo in carica, Malga-Bonnel, attualmente quarta in classifica generale, che prenderà il via con il veicolo numero 1.

Ma i quattro equipaggi leader del campionato dovranno guardarsi da molti outsider di sicuro valore, a partire dai bulgari Kalin Dedikov e Georgi Pavlov, i cechi Venuš-Kacerovský e Rech-Dvořák, il duo tedesco Halder-Hoffman, i padroni di casa Zevnik-Ivanov e Špacapan-Špacapan.

Doppio podio per Audi Team Autotest Motorsport in Polonia

Kofler-Gaioni dominano a lungo ma chiudono terzi, vincono Prusak-Benchetrit davanti a Calchetti e Guerrini

È costato caro al duo altoatesino composto da Fuzzy Kofler e Franco Gaioni su Audi E-Tron un errore di percorso nella decima delle sedici prove speciali che hanno caratterizzato l’impegnativo E-Rally di Polonia, nona tappa del Campionato del mondo FIA per veicoli elettrici: “Dopo oltre metà gara eravamo saldamente in testa”, ha spiegato il navigatore bolzanino, “ma in una delle prove in notturna, complice la scarsa visibilità, abbiamo imboccato la svolta sbagliata, e nel nostro sport queste cose sono quasi sempre fatali”. Kofler e Gaioni sono così scivolati al terzo posto, superati da Artur Prusak e Thierry Benchetrit su eGolf e dai compagni di squadra Guerrini-Calchetti, che hanno chiuso a soli 11 secondi dal primo posto: “Siamo andati vicinissimi a vincere in trasferta, proprio nelle strade di Cracovia dove Prusak ha imparato a guidare”, ha commentato il pilota toscano Guido Guerrini; “purtroppo è mancato un pizzico di fortuna, anche se siamo soddisfatti di aver tenuto il fiato sul collo all’idolo di casa fino all’ultimo istante”.

Fuori dal podio i francesi Malga-Bonnel su Tesla: la coppia campione del mondo in carica è comunque riuscita a risalire al quarto posto nonostante una doppia foratura nella prima delle tre giornate di una gara lunghissima, che si è protratta per oltre 600 chilometri in percorsi altamente spettacolari, in particolare per la grande complessità del tracciato: “Questa è stata finora la gara più dura in assoluto dal punto di vista della navigazione”, ha spiegato Emanuele Calchetti; “e vincendo 12 prove su 16 (7 Kofler-Gaioni e 5 Guerrini-Calchetti, NdR) abbiamo dimostrato di poter stare su livelli altissimi in qualsiasi contesto”.

Il risultato del team regala ad Audi altri 16 punti in classifica costruttori, dove la casa di Ingolstadt ha 41,75 punti di vantaggio su Volkswagen, salita al secondo posto sopravanzando Tesla. In classifica piloti, invece, la vetta è ora appannaggio di Prusak, che ha 7,25 punti di vantaggio su Kofler: “Al momento la situazione è questa”, ha detto il pilota di Ora, “ma il campionato è ancora lungo e siamo pronti a riscattarci nelle quattro gare che rimangono prima della fine della stagione”. Dello stesso avviso il patron di Audi Team Autotest Motorsport Josef Unterholzner: “Conosco il valore del nostro team”, ha commentato a caldo, “e so che abbiamo le carte in regola per tornare in testa anche alle classifiche piloti e copiloti, oltre che a quella costruttori, fin dalla prossima gara in Slovenia”.

Appuntamentoquindi tra dieci giorni a Nova Gorica per una nuova appassionante sfida tra i principali equipaggi del mondiale elettrico.

E-Rally di Polonia, Kofler-Gaioni in testa a metà gara

È un rally estremamente appassionante quello che si sta svolgendo nel Vojvodato di Cracovia, in Polonia, valido come nona tappa del Campionato mondiale FIA per auto elettriche. Dopo otto delle sedici prove speciali in programma, le due E-Tron della scuderia Audi Team Autotest Motorsport sono al comando della classifica: primi Kofler-Gaioni con un vantaggio di circa 40 secondi sui compagni di squadra Calchetti-Guerrini, a loro volta tallonati a meno di un secondo dall’idolo di casa Artur Prusak.
La gara prosegue questa sera dalle 23.00 alle 2.00 con tre spettacolari prove speciali in notturna, mentre le ultime 5 tappe si svolgeranno domani.

Attualità

Noi ti teniamo aggiornato


Team Autotest Motorsport
Team Autotest Motorsport
Konstrukteurs Weltmeister FIA-WM 2019 in Elektroautos mit Audi E-Tron!!!!

Danke Dolomiten - Tagblatt der Südtiroler!!!! 😎🚀
Team Autotest Motorsport
Team Autotest Motorsport
Rally elettrici, Audi campione del mondo costruttori con due gare di anticipo!

Nei Paesi Baschi il trionfo del team Autotest Motorsport completato dal secondo posto di Kofler e Gaioni che allungano in testa alle classifiche piloti e copiloti!!

L'Eco Rallye Bilbao-Petronor, undicesima tappa del campionato FIA di rally per auto elettriche, incorona Audi campione del mondo costruttori con due gare di anticipo. La gara basca ha infatti portato alla casa di Ingolstadt 16 punti grazie all'ottimo secondo posto della E-Tron degli altoatesini Fuzzy Kofler e Franco Gaioni, mentre la diretta concorrente, Tesla, si è fermata ai 2 punti guadagnati dai francesi Didier Malga e Anne Bonnel, ottavi: a questo punto il vantaggio di Audi in classifica generale è di 69,5 punti, e il distacco non potrà essere colmato nelle due gare rimanenti, l'eRallye Monte Carlo e l'Eco Rallye de la Comunitat Valenciana.
Il patron di Audi Team Autotest Motorsport, Josef Unterholzner, è raggiante: “Nel giorno in cui Mercedes ha conquistato il titolo costruttori in Formula 1”, dice, “Audi si laurea campione negli E-Rally: era l'obiettivo che ci ponevamo all'inizio della stagione quando abbiamo allestito il team e non possiamo che essere felicissimi. Complimenti a tutta la squadra!”

I 16 punti di Kofler-Gaioni sono estremamente preziosi anche per quanto riguarda le graduatorie individuali, visto che i due altoatesini hanno guadagnato 12 lunghezze su Artur Prusak e Thierry Benchetrit su BMW, giunti settimi a Bilbao.
La vittoria nella gara basca, svoltasi su un percorso di circa 650 chilometri, è andata agli spagnoli Asier Santamaría e Roberto Rentería su Hyundai Kona, stessa auto che ha centrato anche il terzo posto con l'equipaggio Cortés-Rodríguez. Per l'altro equipaggio di Audi Team Autotest Motorsport, quello composto da Guido Guerrini ed Emanuele Calchetti, un weekend caratterizzato da numerosi intoppi, a cominciare da problemi di salute del pilota nel primo giorno, concluso in quindicesima posizione, per poi risalire fino alla dodicesima piazza al termine della gara.

Archiviato il mondiale costruttori, il prestigioso eRallye Monte Carlo diventa decisivo per la lotta per il primato nei mondiali piloti e copiloti, rispettivamente tra Kofler e Prusak e tra Gaioni e Benchetrit, mentre Guerrini e Calchetti dovranno difendere il loro terzo posto iridato dai campioni del mondo in carica Malga-Bonnel.

Appuntamento per la penultima tappa del campionato tra meno di dieci giorni nella città di Valence, da cui la carovana del mondiale elettrico si muoverà verso il Principato di Monaco.
Team Autotest Motorsport
Team Autotest Motorsport
Top Teamleistung 🏆👏👏

Galleria immagini

Premium partner

altri partner